Non avere più paura della paura

    31 maggio 1945 Nasce a Bad Worishofen Il drammaturgo e regista cinematografico Rainer Werner Fassbinder    . Solo chi ha raggiunto una totale identità con se stesso non deve avere più paura della paura [….] Il traguardo estremo di ogni fatica umana è vivere la propria vita   (I film liberano la testa)    

Quando a puzzare erano i nostri nonni e bisnonni…

Emigranti italiani sul ponte del piroscafo Patricia diretto a New York (dicembre 1906) . Da una relazione dell’Ispettorato per l’Immigrazione del Congresso americano sugli immigrati italiani negli Stati Uniti, Ottobre 1912. . “Non amano l’acqua, molti di loro puzzano perché tengono lo stesso vestito  per molte settimane. Si costruiscono baracche di legno ed alluminio nelle periferie delle città dove vivono, … Continua a leggere

Elogio della gentilezza

    Cari amici, se volete leggere un libro di cui si ha veramente bisogno, andate in libreria e cercate Elogio della gentilezza di Adam Phillips e Barbara Taylor (Ed. Ponte alle Grazie), lo consiglio a tutti: a chi inconsapevolmente ha perso questo sentimento, a chi lo ricorda con nostalgia, a chi anacronisticamente lo esercita ancora, magari sentendosi un emarginato, … Continua a leggere

Scrivere è un processo di rivelazione

  25 maggio 1938 Nasce a Clatskanie, Oregon, il romanziere americano   Raymond Carver   il capostipite del minimalismo letterario americano.   “È difficile essere semplici. La lingua dei miei racconti è quella di cui la gente fa comunemente uso, ma al tempo stesso è una prosa che va sottoposta a un duro lavoro prima che risulti trasparente, cristallina. Questa … Continua a leggere

Sete di te m’incalza

  Sete di te m’incalza nelle notti affamate. Tremula mano rossa che si leva fino alla tua vita. Ebbra di sete, pazza di sete, sete di selva riarsa. Sete di metallo ardente, sete di radici avide. Verso dove, nelle sere in cui i tuoi occhi non vadano in viaggio verso i miei occhi, attendendoti allora.   Sei piena di tutte … Continua a leggere

Diari di viaggio

  “Perché ti sei portata un quaderno. Lei si stiracchiò. Improvvisamente si sentiva stanca, come se avesse scritto pagine su pagine. Così, pensavo di scrivere di ciò che io e Ofer avremmo visto lungo il cammino, di tenere una specie di diario di viaggio. Quando andavamo all’estero tutti insieme scrivevamo sempre ciò che succedeva.             Era lei a scrivere, la … Continua a leggere

La vita più quotidiana e normale, vogliamo vederla come un avventuroso miracolo.

    12 maggio 1878 Nasce a Como  . Massimo Bontempelli   « Le parole non sono belle. Le lingue non sono belle. La creta bella non esiste; la creta è fango, è sporca. Così le parole. le parole generano il “letterato”, pseudo-uomo, antipoeta: la più ridicola genia che l’umanità abbia conosciuta. Temo che l’Italia sia la nazione che ne ha … Continua a leggere

10 maggio, Sant’Alfio

    10 maggio Sant’Alfio … sono già le undici di notte e per poco non mi scappa il santo, e che santo, il mio. A dire il vero la cosa mi sarebbe completamente sfuggita se non fosse per un caro amico che pochi giorni fa me lo ha ricordato. A dirla tutta io  questo Alfio non l’ho mai avuto … Continua a leggere

Robert Anson Heinlein

    8 maggio 1988 muore a Carmel Robert Anson Heinlein   Le cose più belle della vita sono al di là del denaro. Il loro prezzo è agonia, sudore, devozione. E il prezzo richiesto per la più preziosa di tutte le cose della vita è la vita stessa, costo ultimo per un valore assoluto.  (da Fanteria dello spazio)   … Continua a leggere

Demoni

  foto tratta da www.thecjc.org/images/freudpics.jpg . 6 maggio 1856 Nasce a Freiberg (Moravia)   Sigmund Freud   Nessuno che, come me, evochi i più malvagi  fra quei demoni domati a metà, che abitano nel petto dell’uomo, e tenti di lottare con loro, può aspettarsi di uscire del tutto indenne dalla lotta.   (Dora)