La cima

      Svegliarsi nella cornice delle Alpi, mentre il sole dolcemente le accarezza. Nasce il desiderio di scoprire le valli strette e avvolgenti, Accanto il letto del fiume di neve, ghiaccio e acqua che ti fa compagnia. Puntare il dito sulla cima e vederla così piccola nella sua vasta immensità, Pensare di conquistarla, passo dopo passo, mentre è il … Continua a leggere

Vivere è stare svegli

  . Vivere è stare svegli e concedersi agli altri, dare di sé sempre il meglio e non essere scaltri. Vivere è amare la vita coi suoi funerali e i suoi balli trovare favole e miti nelle vicende più squallide. Vivere è attendere il sole nei giorni di nera tempesta schivare le gonfie parole vestire con frange di festa. Vivere … Continua a leggere

La ribollita toscana

  Poiché che le temperature sono ancora “fresche” che ne dite di una gustosa ribollita toscana  per una cena che oltre a nutrirci riesce anche a  scaldarci? Allora, l’ingrediente base sono i fagioli cannellini secchi da mettere a bagno per una notte,  il problema è quello di ricordarsi che c’è qualcosa da mettere a  bagno, per non parlare delle ore … Continua a leggere

Baciami ancora, ribaciami e bacia

  25 aprile 1566 muore a Parcieux-en-Dombes la poetessa francese   Louise Labé, detta la Belle Cordière  . Baciami ancora, ribaciami e bacia: dammene uno dei più saporosi, dammene uno dei più amorosi, te ne renderò quattro più ardenti che brace. Ahimè, ti lamenti? Ma è un male che allevio, donandotene altri dieci di quelli dolcissimi. Così, intrecciando i tenerissimi … Continua a leggere

San Giorgio martire

  Oggi è San Giorgio martire e come ci si può trattenere dal parlare di un personaggio di tal portata, leggendario oltre ogni dire, un tal portento in fatto di prodigi da poter credere che nelle sue azioni ci fu  lo zampino diretto di Dio,  mosso dal desiderio, molto legittimo per un padre, di dare un  fratello altrettanto onorevole al … Continua a leggere

Sedendo e mirando

    Per rimanere in tema con quanto ho scritto nel mio precedente post, oggi segnalo una mostra in corso alla Galleria d’Arte Contemporanea  di Ascoli Piceno dal significativo titolo “Sedendo e mirando”: si tratta dell’esposizione di 130 opere del pittore Tullio Pericoli, quelle che l’artista in 40 anni di attività ha dedicato al paesaggio italiano e soprattutto marchigiano, alla … Continua a leggere

La mia città

  Il dolore immenso che la tragedia abruzzese ha provocato in ognuno di noi può trovare un risvolto positivo  se riusciamo a mutarlo in una maggiore consapevolezza del territorio nel quale siamo nati e nel quale viviamo, in un rinnovato amore per  i nostri borghi che spesso percorriamo in modo distratto, dando per scontata la loro presenza avvolgente, il loro … Continua a leggere

La magia che aiuta a sopravvivere

  18 aprile 1934 Nasce a Paterno Dugnano Lo scrittore ed editore   Raffaele Crovi   Leggere, scrivere, dialogare con la fantasia e il linguaggio degli altri, non mi ha dato sicurezza, non mi ha reso saggio: ma mi ha dato la febbre, l’ebbrezza per rischiare senza strafare e truccare. Scrivere, dopotutto, non è vivere: è solo l’esorcismo, la magia … Continua a leggere

Ogni passo fa nascere una brezza

  “In un centro Zen, all’ingresso del sentiero per la meditazione camminata, c’era un masso. Sul masso erano incise queste parole: “Bo bo Thanh phong khoi”, che significano: “Ogni passo fa nascere una brezza”. Che frase stupenda! La brezza rinfrescante è l’esperienza della pace e della liberazione che soffiano via l’opprimente afa delle preoccupazioni dal vostro ciclo di nascita e … Continua a leggere