Dedicato a tutti coloro che seguono i desideri

    “Ho sposato mio marito perché aveva gli occhi buoni. Era l’unica cosa che mi importava. Aveva gli occhi buoni, Poi non è che la vita vada come tu te la immagini. Fa la sua strada . E tu la tua. E non sono la stessa strada. Così …. Io non è che volevo essere felice, questo no. Volevo … Continua a leggere

Novantotto anni fa moriva Paolo Mantegazza, l’esteta dell’ebbrezza

    Il 28 agosto 1910, moriva a San Terenzo (La Spezia) lo scrittore, medico e antropologo Paolo Mantegazza, titolare nel 1869 della prima cattedra italiana di Antropologia, fondatore  del Museo di Antropologia e Etnologia di Firenze e della “Società Italiana di Antropologia e Etnologia”.   L’elenco delle attività alle quali egli si dedicò è lungo ed eterogeneo, tanto egli … Continua a leggere

Con il sole si può anche volare, parola di Bertrand Piccard

    Avete presente  Bertrand Piccard, psichiatra e psicoterapeuta,  aeronauta, e pilota di aerostati?     Una famosa famiglia di pionieri quella di Piccard:   il padre  Jacques Piccard,  economista, esploratore, pilota e progettista di sottomarini, il 26 gennaio 1960 si immerse nella fossa delle Marianne con il sottomarino Trieste da lui realizzato, fino alla profondità di  10.916 metri sotto il livello … Continua a leggere

A fiaccole spente, ora ci penserà lo scrittore Ma Jian a mantenere accese le luci sulla Cina

     Il  primo maggio 2008 è stato pubblicato dall’editore Chatto & Windus l’ultimo libro di Ma Jian, “Beijing Coma”, attualmente disponibile in Italia solamente in lingua inglese. “Beijing Coma” è un romanzo che ha come protagonista essenziale la strage di Piazza Tienanmen ed è stato scritto da uno dei più apprezzati  dissidenti  cinesi, Ma Jian , definito dal premio … Continua a leggere

Quando le passioni fanno storia e diventano letteratura

    Chez les Vikings, Taverne Scandinave 29 et 31 Rue Vavin, Paris VI 4 marzo 1932 ” Anais:  tre minuti dopo che te ne sei andata. No, non posso farne a meno. Ti dico ciò che già sai: ti amo. Parole che ho distrutto più e più volte. A Digione ti ho scritto lunghe, appassionate lettere – se fossi rimasta in … Continua a leggere

Avreste mai immaginato che il segreto dell’immortalità potesse essere racchiuso in una microscopica idromedusa?

    Riconosco che non è una notizia nuova, ma poiché su di essa sono usciti solo brevi trafiletti, forse non tutti hanno avuto il piacere di leggerla: vi sareste mai immaginati che il grande sogno dell’immortalità,  da secoli perseguito con alchimie varie e pericolosi patti con il diavolo, non appartiene solo al genere umano? E soprattutto,  avreste mai potuto … Continua a leggere

Non incolpatevi se nella vostra vita qualcosa non va per il verso giusto: la ragione è tutta da ricercare in un distratto programmatore!

      Se in questi fervori vacanzieri non avete raggiunto gli obiettivi previsti,  se nella vostra vita qualcosa va sempre storto,  se la mamma non vi ha cucinato la pasta al forno che aspettavate,  se il bucato si è macchiato a causa degli slip rossi che vi hanno regalato lo scorso Natale, se la torta paradiso si è sgonfiata appena tolta … Continua a leggere

Ci fu un tempo in cui i miracoli cessarono, e se ne lamentò perfino Sant’Agostino

    Ieri mi è capitato tra le mani il Dizionario Filosofico di Voltaire e sono stata subito attratta dalla voce  “miracoli”,  a proposito dei quali  Voltaire così si esprime: “ Un miracolo, secondo l’efficacia del termine, è una cosa ammirevole” mi sembra una verità sulla quale  non  possiamo che  essere concordi, “In questo caso tutto è miracolo. L’ordine prodigioso … Continua a leggere

Diciamolo pure, Dino Campana era un uomo piuttosto bruttino, però che genio poetico!

    Se avete letto  il carteggio tra Sibilla Aleramo e Dino Campana, pubblicato da Feltrinelli nel 2000 con il titolo “Una viaggio chiamato amore ”,   se avete visto l’omonimo  film di Michele Placido,  vi sarete posti come me, almeno due domande: prima domanda: Come è potuto accadere che una donna bellissima come Sibilla, potesse perdere la testa per  un … Continua a leggere

Quando a Roma le cose sacre si trattavano con sfacciata confidenza

                                                    Viaggio in Italia (1786-1788) di J. Wolfgang Goethe                                         Roma 13 gennaio 1787     “ Il giorno dell’Epifania, festa della buona novella annunciata ai pagani, siamo andati a Propaganda. Qui, alla presenza di tre cardinali e di numeroso uditorio, si è tenuta la prima conferenza sul tema: in qual luogo i Re Magi furono ricevuti da … Continua a leggere